Tag

, , , , , , , , , , , ,

Il 17 Novembre è uscito, nelle librerie spagnole, l’ultima fatica di Zafòn “El prisionero del cielo” (“il prigioniero del cielo”), terzo capitolo della saga del Cimitero dei Libri dimenticati.

Al centro degli eventi torna ad esserci la famiglia Sempere, alla cui libreria un misterioso individuo si recherà per cercare una copia de “Il conte di Montecristo”.

Ancora una volta, dunque, intrigo e mistero sono gli elementi base delle opere di Zafòn, conditi dal sempre presente elemento letterario. Dalle prime voci trapelate, pare che “Il prigioniero del cielo” abbia toni un po’ più ottimisti e leggeri rispetto al romanzo che lo precede, “Il gioco dell’angelo”. A quanti, per l’appunto, si lamentavano dell’ambiguità de Il gioco dell’Angelo, Zafòn risponde dicendo che “Il prigioniero del Cielo” sarà la chiave per comprendere tutte le cose che nel libro antecedente erano rimaste non chiarite.

Un’opera, dunque, che si inserisce in una storia già avviata, ma che è leggibile ed apprezzabile anche come capitolo a se stante, nel senso che chi non ha letto i precedenti lavori potrebbe agevolmente approcciarsi direttamente a “Il prigioniero del cielo” senza  sentirsi smarrito.

In Spagna già è schizzato in vetta alle classifiche e ci rimarrà per ancora molto tempo, visto che la stampa lo ha già etichettato come “libro del Natale 2011”, prevedendo che sarà l’opera più comprata e regalata durante queste vacanze natalizie.

L’uscita in lingua inglese è prevista per la prossima estate, mentre a noi – qui in Italia- non rimane che aspettare, dato che ancora oscura è la sorte de “il Prigioniero del Cielo” nel nostro paese.  Il costo del libro in Spagna fa storcere un po’ il naso ( addirittura 28 euro) dal momento che spicca all’interno del panorama editoriale nazionale che ha, solitamente, prezzi ben più bassi di quelli italiani.

C’è da chiedersi, pertanto, visto che l’Italia ha conosciuto negli ultimi anni un drastico aumento  del prezzo dei libri), quale casa editrice lo pubblicherà e  – soprattutto- a  che prezzo.

Per chi conosce lo spagnolo lascio il link in cui la casa editrice Planeta ha reso disponibili le prime 33 pagine del libro. Anteprima delle prime pagine de “Il prigioniero del cielo”

Nell’immagine in alto: la copertina originale de “El prisionero del cielo”

Annunci